Tu sei qui

Sto giocando a...

Pagine

Ti faccio compagnia Jack:asd:

Allora, in attesa di Deus ex (amazon ha spedito in mattinata e quindi spero mi arrivi entro venerdì) agosto l'ho passato riscoprendo Zelda Twilight princess in versione HD per WiiU, 9 anni dopo la mia prima run su Gamecube.

Che dire, una riscoperta di un giocone assoluto. I dungeon sono fra i migliori della saga e penso proprio sia quello con il rapporto qualità quantità di questi ultimi più alto, almeno rimanendo in campo Zelda 3d. Twilight princess però non raggiunge lo status di CAPOLAVORO per via di alcune cose a mio parere: principalmente la poca personalità. Una trama e ritmo delle situazioni con poco mordente. Fortuna che tiene praticamente in piedi il salvabile la mitica Midna che nonostante tutto rimane uno dei personaggi più indimenticabili della saga. Probabilmente con più carattere, risalto alle tinte dark del titolo, un Link visivamente cazzuto (cosa che riesce in Ocarina of time), personaggi meno comici e meno buttati a caso a mo di puntata dell'albero azzurro avremmo avuto davanti probabilmente il miglior Zelda 3d.

Tutto il resto però è a livelli altissimi, come ho detto prima i dungeon sono eccellenti, l'aspetto ludico generale ottimo, ambientazioni evocative, musiche spettacolari e un comparto tecnico che in alta definizione riesce a sorprenderti anche dopo 4 run di Uncharted 4...

Questa volta l'ho finito al 100% (mi manca il dungeon sfida legato all'amiibo di Wolf Link che considero un 101%) raccogliendo tutti i frammenti, timbri (esclusiva della ver wiiu), porta bombe etc etc, anche la pesca, quest'ultima si è rivelata incredibilmente corta, sempre pensato il contrario Asd

Tanta roba insomma, ora aspetto Deus ex.

Grazie per la compagnia  Biggrin

Avendo giocato HR piacerebbe anche a me giocare il nuovo deus ex, ma come sapete la mia attrezzatura non regge più. Ho iniziato nel frattempo wasteland 2, che bello Applause

NBA finals 2018: prime due gare al wells fargo center di philadelphia.

Gara 1: primi due quarti abbastanza equilibrati, sempre in vantaggio noi di qualche punto ma nulla di incredibile. Al terzo quarto mi scateno io che arrivo a 31 punti ma i 76ers restano a contatto, all'ultima frazione kobe bryant attiva la sua versione vintage e nonostante i 39 anni suonati, tira su 33 punti che ci valgono la prima vittoria.

Gara 2: partita senza storia, indirizzata già dal primo quarto con kobe che ne manda su ben 44, io ne aggiungo 33 e torniamo a LA contando di chiudere la serie in 4 gare.

Staples center di los angeles.

Gara 3: partita equilibrata, fino a quando suono la sveglia con una "jordan", la schiacciata saltando dalla linea del tiro libero....fatta in partita, da li io e kobe ne tiriamo su 30 e 28, chandler ci accompagna con 20 e la si porta a casa. (questa partita l'ho dovuta rigiocare perché mi aveva fatto errore il gioco e s'era chiuso, avevo 15 assist a metà secondo quarto e puntavo il record dei playoff di 24 assist fatto da magic johnson)

Gara 4: in fibrillazione per la voglia di vincere e chiudere subito il discorso, credo di aver giocato il mio miglior primo quarto da quando videogioco a basket e forse anche di squadra: 21 punti con 3/3 da tre, 3 assist, 3 rubate e 3 stoppate e phila chiude la prima frazione con 12 palle perse (di cui 10 rubate da noi), ben 20 punti subiti in contropiede e 4/4 complessivo da 3, con un ritardo già di 13 punti. Nel secondo e terzo quarto cerco di far girare palla il più possibile, e randle, lavine, chandler, jordan clarkson, young e kobe (nonostante la serata no), arrivano in doppia cifra di punti, difendiamo come poche volte si è visto (il mio diretto avversario ha chiuso 4/20) e alla fine del terzo quarto siamo dominanti di oltre 20 di vantaggio. All'ultima frazione a parte me i titolari sono tutti panchinati, decido di mettere su il mio show, cercando passaggi folli (4 palle perse solo nel 4 quarto), tiri da 3 a ripetizione (1/6 per un complessivo 4/10. IA bastarda, sarai più realistica, ma io tiravo con il 54% in carriera ad nba13 e mi girano a vedere quando mi escono sti scempi di numeri) e schiacciate, tra cui una fatta girando di 360° che ha fatto impazzire i cronisti, E bom, 42 punti (come il mio numero di maglia, chiedo venia a james worthy mvp finals 1988 visto che è il suo numero, ritirato, ma mi pare di onorarlo bene) ed è finita, titolo a noi ed mvp delle finali ancora a me. Threepeat come non si vedeva dai lakers di kobe e shaq. Toh, kobe c'è anche in questo. Kobe 8 titoli, da protagonista, con 29 punti a partita, 2 volte oltre 30 e 1 volta oltre 40.Incredibile, pazzesco, a 39 anni, ma la cosa clamorosa deve ancora arrivare:

Lui vorrebbe ritirarsi, ed infatti il gioco lo mette eleggibile per la hall of fame assieme a dwyane wade che si è pure lui ritirato, MA.....la squadra decide di dargli un altro anno, e lui accetta, inizia la sua ultima stagione a 40 anni (può essere il secondo dopo kareem abdul-jabbar (41 anni, altro lakers del passato) a vincere un titolo oltre i 40 anni) e probabilmente arriverà il nono titolo che lo porrà sullo stesso livello dei leggendari boston celtics degli anni 50-60. E, a proposito, caro bill russell, la mia missione resta sempre quella di nba13: non i 38387 punti di jabbar, non i 12 titoli di marcatore di jordan, non gli 11 e rotti assist di magic in carriera, non i quasi 14800 e rotti assist di john stockton; la mia missione saranno sempre i tuoi 11 titoli.

Mercato: le squadre sono più o meno le stesse, tranne pau gasol finito già non ricordo più dove, ma diventato in un certo senso innocuo, visto che è andato talmente in la con gli anni che ha perso tutte le sue abilità. L'unico grande movimento è un ennesimo tradimento, con Paul George che abbandona indiana e raggiunge carmelo anthony ai new york knicks.

Situazione infortuni: guariti i nostri tranne pekovic che ancora sente le scorie. Situazione Golden state: ho la netta sensazione che steph curry si sia buggato, ha lo stesso infortunio da 2 stagioni a questa parte, e dice sempre che torna in 4-6 settimane; anche klay thompson si è infortunato, ne avrà per 4 mesi. Questione los angeles clippers: westbrook ne avrà ancora 2-4 mesi, mentre chris paul in 1 mese se la risolve, vediamo se riesco questa volta a fare una partita contro uno dei due, o entrambi, visto che non li ho mai incrociati sul parquet in quattro stagioni. Ad est irving dei cavs è guarito, è chiamato al riscatto visto che a causa della sua assenza cleveland è stata sbattuta fuori dai playoff.

Questione Lakers: Kobe è ormai invecchiato, ha perso quasi tutto lo slancio atletico, ha il tiro da tre che è diventato praticamente una scommessa ogni volta che lo esegue, ma è ancora abbastanza forte da restare titolare con un valore di 81 nonostante lavine lo incalzi con 80 (lavine sempre sesto uomo). Randle purtroppo non cresce più mi sa, e resta ad 83 (ahhh quel gioco in post che non sta messo bene..), fred bush sale ad 82 e resta quello che era, specialista a rimbalzi con licenza di stoppare. All'ala piccola, ci sono grandissimi movimenti: purtroppo essere over 30 inizia a pesare parecchio, e sia wilson chandler che nick young vanno sotto 70, finendo addirittura ai margini della rotazione (povero chandler, da titolare protagonista a fondo panchina in 5 mesi). Il titolare sarà............Danilo Gallinari, con 72. Anche lui sente l'età, ed il tiro da 3 gli è sceso da 86 a solo 79, per quanto riguarda i suoi valori difensivi è non pervenuto (già vedo durant passare i 60 punti quando lo incontrerò). La panchina vede, oltre a lavine sesto uomo, jordan clarkson, andrew bogut (valore 70 ma non ho visto ancora che può fare),che perderà minuti non appena pekovic guarisce dall'infortunio (69 infortunato, 71 senza, resta il solito solido centro di ricambio), young (che ha ancora un ottimo tiro) e chandler (che ha perso tutto, gli resta un po' di difesa), con ed davis finito fuori rotazione. Questa volta non simulerò tutta la stagione, vedro ogni decina di partite che succede e quando troverò qualche squadra come golden state o los angeles clippers con i loro migliori guariti li sfiderò, anche perché devo capire come giocare ora con la squadra cambiata in alcuni elementi e in capacità dei titolari.

Dunque, aggiorno un po': innanzitutto wasteland 2. Bello, mi sta piacendo tanto, ho terminato il primo filone narrativo, anche a difficoltà standard mette su delle sfide interessanti.

nba15: dunque, ho giocato un paio di partite, la prima della stagione qualche giorno fa per vedere come funziona la squadra, e con oklahoma giusto oggi, ovviamente entrambe vinte. Allora, con i titolari non si può più correre in contropiede, sono tutti e 4 lenti, quindi si avanza adagio e si fa canestro principalmente di testa, schemi e tecnica. Con la cosiddetta second unit, ossia la panchina, invece si può correre, visto che young  e chandler sono ancora buoni fisicamente, mentre lavine è il solito prodigio da questo punto di vista. Sorprendente il fatto che dopo circa 40 partite siamo in testa all'ovest con più o meno 29-10 e le prossime 5 partite sono in serie contro oklahoma, cleveland, il derby coi clippers, il derby con boston e lo scontro con philadelphia che ha il miglior record dell'NBA con 32-7. Bella partita con oklahoma, randle e bryant assolutamente nulli in attacco, ma pure in difesa, con durant ibaka e shumpert a fare quello che volevano. L'abbiamo vinta io e gallinari facendo 33 punti a testa. Un po' di numeri: sono 3° per % dal campo, primo per % da 3, 3° per quella dai liberi, sono il secondo marcatore della lega con 24 a partita (durant a 31 finché le simulo è inarrivabile), dirigo la lega per palle rubate e non la dirigo più per palle perse. Nella squadra abbiamo ben 6 giocatori in doppia cifra, siamo il miglior attacco, la quarta miglior difesa, i secondi per numero di assist, i primi per % da 3 di squadra, i primi per % complessiva dal campo. Infortunati gallinari, randle, pekovic e kelly a novembre, tornano in 3 su 4 e gallinari decide poi di rompersi un braccio. Delle altre squadre sono ancora tutti infortunati, ho simulato anche contro la new york di george ed anthony che si sono rotti pure loro due. E ho capito che bryant s'è buggato. Ha perso tutti i cartellini, ovvero sia le abilità aggiuntive che possiede un giocatore, ne aveva ancora una ventina e sono zero, segno che doveva ritirarsi (era infatti uscito nella hall of fame) ma qualcosa è andato storto e ora me lo trovo così.

Dunque, wasteland 2 procede lentamente ma procede.

Nba15: aspettavo con interesse lo scontro coi clippers di paul e westbrook, ed ho notato che entrambi, quando scendono a 1 mese che manca dal tornare in campo, risalgono al tempo iniziale, 2-4 mesi, ergo si sono buggati loro due e non curry che invece ha smaltito l'infortunio e l'ho anche affrontato privo del compagno thompson che non aveva ripreso del tutto dall'infortunio del suo menisco. Dei nostri recuperavano gallinari, pekovic e randle, kobe è vittima di una compressione di un nervo che si porterà fino a fine stagione (e carriera), mentre gli altri 3 sono rimasti sfasciati. Dicevo, partita contro i warriors: un dominio da inizio a fine, io 35 con più di 20 assist, kobe 32 e gallinari 19 e warriors seppelliti di 19 punti. Giocata questa a 5 partite dalla fine ho poi simulato le restanti, divertenti un paio con gallinari che finisce con 26 e solo 6 tiri pres in una, e con 36 punti con 7/10 da 3 un'altra.

 

Non ho visto mvp difensore dell'anno etc a chi sono andati, e dunque, numeri: 2° con 25,8 punti a partita, leader in palle rubate, top 10 in assist, 2° per percentuale dal campo, leader di lega in percentuale da 3 e ai liberi. 6 giocatori di squadra in doppia cifra di punti, miglior media punti complessiva di squadra, di assist, percentuale dal campo, da 3, 5° per % di liberi, difesa che crolla come la 18° della lega.

A parte questo, siamo forti, e siamo solidi, chiudiamo con 58 vittorie ed il secondo posto a ovest dietro i thunder, a est phila con 60 vittorie e boston con 50 sono le prime due squadre. Fuori dai playoff spiccano le assenze di bulls, knicks, warriors. Primo turno contro i grizzlies che poverelli ancora noi si ritrovano. Non ho dubbi, la finale dell'ovest sarà sicuramente tra gli ultimi lakers di kobe e i thunder di durant. Ad est le maggiori chanche le hanno ovviamente boston e phila, si vedrà.

Simulato primo e secondo turno, 4-0 ai grizzlies, 4-2 ai minnesota timberwolves, in finale ovest troviamo la sorpresa, ovvero portland, che ha battuto i thunder. Ad est clamorosi cavaliers fuori al primo turno, eliminati dalla ormai bestia nera charlotte hornets; hornets poi che tirano fuori boston alla settima e vanno in finale con i phila 76ers che rispettano il mio pronostico e arrivano in finale con un doppio 4-1.

Terminato wasteland 2. Molto molto bello, mi è piaciuto parecchio.

nba 15: simulato le prime 2 gare con portland, 2 sconfitte, mi sono quindi messo a giocare, 2-2.

non avevo proprio un kaiser da fare oggi. Giocato gara 5, vinta senza discutere, gara 6 simulata e persa. giocato gara 7: clamorosa, vinta dominando, chiudo in tripla doppia, ma soprattutto, col nuovo record di assist dei playoff e dei lakers, 27, superato magic a 24 dopo ben 35 anni.

Bene, allora: in finale di nuovo phila, 4-0 come la stagione precedente su non ricordo chi.

Gara 1: partita orribile di kobe bryant a livello offensivo che tira 4-17 per 12 punti, difensivamente però si fa valere con 3 rubate e 2 stoppate. Coadiuvato da gallinari (23 per lui), tengo i 76ers a distanza di sicurezza e la portiamo a casa.

Gara 2: kobe si riprende dallo schifo offensivo di gara 1 e segna una buona 20ina di punti, gallinari e randle partecipano alla festa (15 entrambi), mentre a livello difensivo usciamo fuori tutti insieme e phila viene seppellita di oltre 30 punti. Orrore da 3 punti dove tiro 3/12 ma alla fine chiudo con oltre 30. E orrore per lavine che atterra male dopo un tiro e si distrugge una rotula finendo qui la serie.

Gara 3: copia della precedente, altri 20 per kobe. da 3 un orrendo 1/8 ma sempre altri 30 punti.

Gara 4: potrebbe essere l'ultima partita della carriera per bryant; iniziamo il primo quarto a bomba con me attaccante a valanga, siamo sopra anche 26-10, poi nel secondo phila si avvicina e finiamo il primo tempo sopra di 8. Nel terzo quarto palla principalmente a kobe e randle che esplodono assieme e fanno ammattire i 76ers e ci riportano in doppia cifra di vantaggio. Nell'ultimo quarto vengo panchinato per quasi tutto il tempo, rientro a 4 minuti dalla fine con phila che si era portata a -6. Alzo immediatamente il ritmo della gara e in 2 minuti il parziale di 13-2 ci manda in orbita. Su una palla vagante finita fuori, i nostri titolari vengono richiamati in panchina, con kobe agli ultimi momenti sul parquet. 40 anni, protagonista in finale come secondo marcatore di squadra, con tutto che ancora aveva gli strascichi della compressione del nervo alla schiena. La sirena suona, la festa comincia, ed il titolo numero 9 per bryant che ritira come pochissimi si sono potuti permettere. 4 titoli consecutivi, solo i boston celtics del grande bill degli anni 60 riuscirono in tale impresa, vincendone 8. quarta volta mvp delle finali per me, che ormai passati i 10 assist nemmeno li tengo più in conto, tanto di media saranno almeno 15 a partita.

 

Dunque, con kobe ritirato (per soli 50 punti circa non diventa il secondo marcatore della storia, si ferma a 36880 circa), la squadra muta sensibilmente: lavine diventa il play titolare e probabilmente termina la sua crescita migliorando ulteriormente il tiro, io vengo spostato guardia al posto che fu di kobe, portando quindi la squadra ad avere il doppio play, gallinari inizia a decadere pesantemente scendendo a 70, mentre randle sale a 84 e bush resta stabile ad 82. chandler vede il suo contratto scadere e non rinnovato, ci saluta con tanto affetto e 4 anelli. Dunque, stufo del fatto che westbrook e paul si sono buggati e non guariranno praticamente mai (quindi clippers fuori dai giochi per anni e anni a questo punto), quelli che si infortunano il sistema li fa giocare 1 minuto e li fa uscire, in questo modo non guariscono se non nella off-season ammesso che l'infortunio non sia troppo lungo come tempi di recupero, esempiothompson dei warriors non guarirà mai, curry è guarito ma si è spaccato di nuovo, persino lebron james ha una caviglia malconcia, mentre kawhi leonard agli spurs ho dubbi che riesca a tornare, stessa situazione di thompson ma siamo sul filo del rasoio. Comunque simulo mezza stagione: gallinari si infortuna, torna ma perde il posto da titolare, e si divide esattamente a metà i minuti con tale hoffman, un creato, che soffia il posto sia a gallinari che a nick young che è rimasto con noi. Sesto uomo il solidissimo jordan clarkson (play), che possiede tutto, difesa, playmaking, tiro. Il resto della panchina è sempre quella, pekovic, bogut ( entrambi fantastici nelle finali con phila), con lento declino causa età. Ed a proposito di ciò, decido un cambio clamoroso: chiedo ad anthony davis e jabari parker (4° ed 11° come valore nel gioco) di venire ai lakers, entrambi accettano, starà al gioco farmeli arrivare prima della fine del mercato via scambi o alla fine della stagione.

Arriviamo all'all star game come primi ad ovest con 37 vittorie, sono 2° in punti e assist, 1° in rubate, % dal campo e ai liberi, top 10 come % da 3. la squadra vede 5 giocatori in doppia cifra. Giocherò l'all star game, poi simulerò fino alla fine, questa volta sono in corsa al titolo di mvp della stagione.

Simulato a razzo la seconda parte di stagione ed i playoff: arrivo 2° per la classifica di mvp, vinta ancora da durant (che mi soffia anche il titolo marcatori), gallinari si stira un polpaccio e se rientra lo farà solo alle finali. Noi vinciamo l'ovest con 54 vittorie, phila l'est con 59 vittorie. arrivo nella top 10 anche per percentuale da 3, assist e stoppate, vinco la classifica dei liberi e arrivo secondo alla % complessiva dal campo. L'idea è che finché non rischio l'eliminazione, non mi metto a giocare, le finali ovviamente le giocherò.

Al primo turno peschiamo utah: 4-0 perentorio con 32 assist di media a partita per noi ed il triplo play visto che oltre a me e lavine anche clarkson gioca tanti minuti, ben 25-30 a gara. Dato curioso di questa serie che randle chiude una partita con 5 falli e le altre con 3 espulsioni, gara 4 finisce con tre espulsi per noi, utah fa 35 punti a partita solo di liberi, ma deficitando in tutto il resto ci lascia campo libero. I thunder di durant faticano tanto ma battono i denver nuggets 4-3, gli houston rockets di james harden fan fuori minnesota 4-2 e si presentano davanti a noi, e per finire i sacramento kings fanno fuori 4-1 portland e vanno al secondo turno. Ad est i new york knicks di george ed anthony (prima volta che sono entrambi sani in squadra) fanno fuori charlotte 4-2 e vanno al secondo turno, milwaukee fa fuori brooklyn 4-1, mentre i cavaliers privi di lebron infortunato si fanno sbattere ancora una volta fuori al primo turno, questa volta da boston (punteggio non so), infine, i philadelphia 76ers distruggono miami 4-0.

Secondo turno: houston battuta 4-1 e harden preso a vangate in faccia dal sottoscritto,  bloccato a 13 punti a partita dalla mia difesa, ne subisce oltre 34 a gara dal sottoscritto. Veniamo raggiunti alla finale dell'ovest dai sacramento kings di demarcus cousins che fermano 4-2 la rincorsa dei thunder di durant.

Ad est i boston celtics superano i bucks 4-3, ed affronteranno nella finale dell'est i knicks che fanno secchi 4-1 i 76ers che vedono sfumare la possibilità delle terze finali consecutive. Tre finali filate contro la stessa squadra mi capitarono alla carriera ad nba 13, allora fu la new york di lillard a sfidarmi.

Finale est: I knicks volano in finale battendo 4-2 boston, facendo sfumare un piccolo sogno di rivedere il derby della storia nba tra i celtics ed i lakers in finale.

gara 1 seppelliamo sacramento 135-90 con me a mandarne su 42 (come il mio numero di maglia, scelto per due motivi: la risposta all'universo, al senso della vita e tutto il resto, ed il desiderio di ripetere quei 42 secondi di jordan in gara 6 nelle finali del 98). Gara 2 ancora distrutti i kings di 18 punti che chiudono con 3 espulsi. Gara 3 more of the same con 19 punti di scarto. Gara 4  e 5 vince sacramento di stretta misura mentre pareggia 3-3 la serie stracciandoci in gara 6. Ma finirà come nel 2002, a gara 7 vinceremo noi.

La gioco, e vinciamo 102-90, 48 punti, 12 assist a coprire i 40 di toole dei kings, un creato del gioco, con lavine (29 punti) che semplicemente non difende su di lui. Vedremo george ed anthony come si comportano alla loro prima finale nba.

Sta diventando il blog delle mie imprese videoludiche.

Gallinari non torna dall'infortunio e quindi deve stare quel pippone che non ha tiro in campo.

Gara 1: primo tempo equilibrato, noi avanti di 5 con me a tirarne su oltre 30, difendo a tutto campo su anthony e george, che vanno così così, mentre il mio uomo, tim hardaway jr che mi sono scordato fosse forte, manda su 24 punti al primo tempo. Al terzo quarto decido di non accentrare più il gioco sulle mie mani e lascio fare ai miei compagni, che mi ripagano alla grande mandandoci su di 10. Ultima frazione lo strappo decisivo: in due minuti stoppo george 2 volte e gli rubo 2 palle, tutte e 4 le volte sono volato a far canestro dall'altro lato, dopodiché ringrazio gentilmente la panchina (22-3 a favore dei miei lakers) per l'allungo finale che ci da la vittoria 115-97. chiudo con 47 punti, 10 rimbalzi e 12 assist con 8 rubate e 3 stoppate tutte a george. Ringrazio anche lavine e randle per 20 e 18 punti che hanno coperto i 34 che ho fatto fare ad hardaway.

Gara 2: partita difficile, sempre equilibrata, i knicks ci distruggono a rimbalzo offensivo, noi tiriamo più precisi di loro e stiamo li, ma i miei compagni non hanno la verve giusta in attacco, per cui mi metto in missione da solo: 6 uomini dei knicks in doppia cifra, solo io e lavine dall'altra.Ultimo minuto, siamo sotto di 1, canestro mio, replicano con anthony, quindi ancora io, di nuovo loro per il +1, azione successiva vengo raddoppiato, scarico a lavine che sbaglia, dall'altro lato vanno loro con 30 secondi sul cronometro, fanno passare tempo, a 10 secondi provano, ma sbagliano il tiro in sospensione con george, rimbalzo offensivo e tiro di plumlee ma bush cancella il tiro stoppando e prendendo il rimbalzo, 5 secondi, volo in attacco, chiedo un lancio a tutto campo a bush sull'esterno ma il gioco me lo fa in area dove si era appostato anthony, anthony la tocca ma la raccolgo, mi sistemo sotto canestro, 1 secondo, appoggio al vetro, anthony non ci arriva, sirena e BAAAAAANG, supplementare!!! A casa lakers non si passa.

Supplementari, anthony scende di qualità fino a sparire, ma george e hardaway tengono a galla i knicks, fino a quando riusciamo a bloccare il loro attacco 2 minuti e scappiamo via di 8, ma loro ritornano a -4 quando lavine sbaglia un paio di tiri. A 30 secondi dalla fine, giostra dei liberi, rischiamo tanto con me a sbagliarne 3 su 6, ma sul possibile -2 per loro, grande stoppata di bush, lancio in contropiede al sottoscritto e inchiodo la schiacciata del +6 che sancisce la fine. Prestazione mediocre dei miei a rimbalzo, con george ed anthony entrambi a 10 e plumlee a 20 con ben 9 offensivi. Difesa mostruosa di bush su plumlee che tira 3-20 e solita difesa a tutto campo del sottoscritto che sgomito, rubo, stoppo, ma hardaway fa di nuovo 28. Divino in attacco dove faccio punti in ogni modo possibile oltre a punire i raddoppi con degli scarichi perfetti per lavine che chiude con 31 punti e 5/8 da 3. Chiudo con 64 punti (di nuovo oltre quota jordan a 63), 11 rimbalzi, 12 assist e ben 5 stoppate.

Gara 3: Non posso difenderne 3 con la stessa efficacia, decido quindi di lasciar stare anthony e concentrarmi su george e hardaway. Partita come le altre due, difficile, bassa percentuale al tiro per tutti tranne che per me che sto al mio solito 58%. Al primo tempo chiudo con oltre 20 punti e solo 1 assist, visto che i miei giocano male in attacco e non fanno un movimento giusto che sia uno, ma questa volta a rimbalzo ci siamo e ci teniamo a galla proprio li. Terzo quarto stessa solfa. Ultima frazione iniziata coi soliti 30 punti miei già fatti. I knicks hanno un problema, il loro coach utilizza una rotazione di appena 7 giocatori, e verso metà quarto sono tutti stanchi, a contrario di noi che giochiamo in 10 e abbiamo ancora energia e li iniziamo a prendere il largo: accentro il gioco su di me, mi chiudono coi raddoppi dei lunghi, ma randle e bush a turno in area si fanno finalmente trovare e iniziamo a prendere un po' di vantaggio. Loro sbagliano 4-5 conclusioni e su ribaltamento di fronte vado a segnare tutte le volte, portando la squadra a +10 ed a pochi minuti dalla fine per sancire la vittoria inchiodo la tripla del +13 prima di andare in panchina. Hardaway l'ho fatto diventare invisibile, 0-9 dal campo, io chiudo con 42 punti ed i soliti 13 assist con 5 rimbalzi.

Gara 4: partiamo a bomba, la difesa è eccellente, l'attacco di lavine anche di più, e chiudiamo il primo quarto 31-20, dilatando il vantaggio nel secondo quarto a oltre 20 punti. I knicks si sono praticamente già arresi,  io non sono il solito italiano che si ferma, per cui ordino il tutti alla carica: terzo quarto tutto per randle, che manda su 18 dei suoi 21 punti complessivi. Mentre nell'ultimo è semplicemente un mio show. a 4 minuti dalla fine titolari in panca e partita chiusa 115-74, oltre 40 di vantaggio, inarrestabili, un dominio avvilente. chiudo con 33 punti, 15 rimbalzi e 21 assist. Terza tripla doppia in finale, non so se è record il numero ma lo è di sicuro tenerla di media. Media a gara di 46.5 punti (strappato record a jordan), 14 assist (strappato record a bob cousy dei celtics che la stabilì nel lontanissimo 1959) e 10 rimbalzi (29.5 da bill russell, non credo questa verrà mai battuta).

Quinto titolo filato. E i giocatori ho capito che si possono scegliere solo quando mi fu chiesto dal GM. Quindi a meno di scambi la squadra sarà sempre quella. Di fatto la panchina clarkson escluso è diventata orrenda. Gallinari perde il posto titolare, per il resto non ho visto altro.

Dunque, ho capito che gli infortunati "leggeri" segnalati con croce gialla non torneranno praticamente più a giocare, visto che essendo leggero, l'IA tende a farli giocare, il problema è che così non guariscono, e se hanno un menisco lesionato come klay thompson e un legamento rotto come kawhi leonard giocheranno mezzo minuto a partita e poi rotti per il resto della carriera. Persino lebron james è caduto in questo casino e mi ci sono capitati anche randle e gallinari. In questo modo l'esperienza di gioco viene totalmente rovinata, considerando inoltre che gente come curry, paul e westbrook si sono buggati e non torneranno mai. Ragion per cui simulerò ogni stagione giocando davvero solo la finale e ridurrò al minimo la cronaca, tanto c'è poco da raccontare.

Vinciamo l'ovest con 58 win nonostante una panchina ai minimi termini, come giocatori di qualità sono rimasti solo clarkson e bogut, tanto è vero che gli altri giocatori non fanno più di 10 minuti a partita giusto per far rifiatare noi titolari; pekovic e nick young ci lasciano dopo 4 e 5 titoli vinti. phila con le solite 62 domina l'est. Per la prima volta da quando simulo, vinco il premio di MVP, con lavine che non ho capito come, ma è arrivato terzo dietro durant; quest'ultimo mi frega ancora una volta il titolo marcatori di soli 0.3 punti, mentre, nonostante gli assist salgano da 7.4 di media a 8.6, continuo a non vincerli, dirigo sempre per rubate e percentuale ai liberi. Road to finals: sacramento kings al primo turno schiantati 4-1, 4-0 su houston al secondo turno ed ancora i thunder alla finale dell'ovest: battuti 4-1. Dall'est phila torna alle finals dopo aver battuto 4-2 i celtics, che si fermano per il secondo anno di fila alla finale dell'est, e di nuovo sfuma la possibilità del classico nba in finale.

Pagine

Categoria 

Utenti on-line

Stanno visualizzando il topic: e 1 visitatore(i).
Sito web sviluppato da Luca Osti
Grafica realizzata da Omar Sabry
Kinguin Overwatch - 160x600
Kinguin World of Warcraft: Legion - 160x600