Personaggi

scritto da "No More"

PROTAGONISTA E SQUADRA DI SUPPORTO

Solid Snake: Denominato nell’ambiente militare e dei servizi segreti “la Leggenda” è un soldato esperto in missioni di spionaggio, tattica e azione.

Rifugiatosi in Alaska dopo le vicende che lo hanno visto combattere e distruggere il Metal Gear, Solid Snake viene convinto dal Colonnello Roy Campbell a ritornare in azione per sconfiggere dopo sette anni l’imminente minaccia del nuovo Metal Gear caduto nelle mani dei terroristi.

 

Colonnello “Roy” Campbell: Vecchia conoscenza di Solid Snake, incarna il passato che ritorna per chiedere il dazio.

Responsabile e supervisore dell’operazione, nonché mentore dello stesso Snake, dispensa ordini indicando al soldato di volta in volta le priorità durante la missione.

 

Mei Ling: Genio informatico di origini cinesi/americane, responsabile della costruzione del trasmettitore Codec e del radar.

Si occupa della memorizzazione dei dati di missione (si contatta per salvare la partita), inoltre è prodiga di consigli citando diversi proverbi cinesi.

 

Brian McBride: Componente della CIA, nonché pianificatore della missione ed esperto d’armi e combattimento che Snake può consultare per ricevere consigli ed informazioni sulla missione e sul territorio di Gindra.

 

Ronard “Weasel” Lensenbrink: Denominato “la Donnola”, Weasel ha una vasta conoscenza dei mercenari presenti nel mondo e la fama di essere abile tanto quanto Solid Snake.

Essendo un mercenario e non ispirando proprio fiducia al governo, può essere consultato per illustrare le tattiche dei mercenari GLF ed informazioni sulle armi da utilizzare.

 

 

MEMBRI DEL GOVERNO

Steve Gardner: Il consigliere di sicurezza nazionale e il controllore della missione. 

Ha finanziato lo sviluppodi Metal Gear e Outer Heaven mentre prestava servizio come vice direttore della Central Intelligence.

Ha resuscitato il progetto Metal Gear denominandolo "Progetto Babele", ma ha perso la sua posizione che è stata data a John Parker.

Ha in mentetutta la missione di Snake nel tentativo di infangare la reputazione del suo successore.
 

John Parker: Il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito. Ha assunto la direzione "Progetto Babele" dopo Gardner e finanziato il GLF fino al dirottamento di Metal Gear.

Cerca didistruggere le prove che lo coinvolgono con l'invio di Chris Jenner.

Parkerporta rancore contro Gardner, che accusa per il suicidio della figlia.

 

Chris Jenner: Membro della Delta Force ed unica sopravvissuta della squadra spazzata via dalla Black Chamber, inviata da Parker per distruggere le prove che lo vedono come diretto responsabile della caduta del Metal Gear nelle mani del GLF.

La Jenner si allea con Snake per sopravvivere e mandare in fumo i propositi del Generale.

 

James “Jimmy the Wizard” Harks: Un ragazzo teenager, genio dell’informatica che è stato coinvolto nella progettazione del nuovo Metal Gear, tenuto prigioniero dal GLF per evitare che divulghi i segreti sulla nuova arma.

 

 

GLF (GINDRA LIBERATION FRONT)

Metal Gear GANDER: Arma di distruzione di massa bipede capace di attaccare qualsiasi parte del globo utilizzando i satelliti e cannoni a rotaia.

Ha due modalità d’attacco sia in posa eretta sia da lancio di missili e mitragliatrice con la parte superiore del busto.

Risorge dalle ceneri del vecchio Metal Gear distrutto sette anni prima dallo stesso Solid Snake, mediante un progetto denominato “Progetto Babele” di cui si è occupato il giovanissimo e geniale James Harks.

 

Generale Augustine Eguabon: Leader e carismatico esponente della GLF, il Generale rivendica l’indipendenza di Gindra utilizzando la minaccia del Metal Gear come deterrente per il controllo da parte degli U.S.A. o di qualsiasi altro stato.

La sua roccaforte è stata ribattezzata “Outer Heaven” con cui condivide il progetto dato che era un subordinato dello stesso Big Boss ai tempi della prima Outer Heaven.

E’ lui il nemico da battere nonché pilota del Metal Gear.

 

Sophie N'dram: Comandante in seconda del GLF, supporta la causa del “Generale” mossa dall’odio per suo padre che ha ignorato ed abbandonato lei e la madre.  

 

 

BLACK CHAMBER

Black Arts Viper: Leader del gruppo di mercenari che era chiamato a svolgere sul campo il lavoro sporco per gli U.S.A.

Tradito dal proprio governo in una missione trappola, Viper organizza il gruppo dei sopravvissuti che assume il nome in codice di un animale per vendicarsi appoggiando il GLF.

Nonostante abbia perso un arto (il braccio sinistro), Viper si dimostra incredibilmente abile nell’organizzazione di vere e proprie trappole mortali prediligendo l’invisibilità delle mine e l’utilizzo delle granate accecanti.

 

Slasher Hawk: Nobile guerriero di origine americane e adottato dalla tribù locale, utilizza due giganteschi Boomerang come arma da battaglia ed usufruisce del prezioso aiuto del suo Falco con il quale riesce ad avere una visione totale senza contare che il rapace funge anche da ulteriore arma.

 

Marionette Owl: Abilissimo burattinaio delle sue due marionette (Osan e Kohal) che utilizza come armi letali nonché come moltiplicatori della sua personalità.

Lancia dei coltelli ed utilizza l’oscurità per nascondersi, difatti Owl è dotato di una vista capace di vedere nel buio il che lo rende un avversario estremamente temibile.

 

Pyro Bison: Enorme e maniaco del fuoco che lui ritiene “purificatore”, utilizza un lanciafiamme che spara una miscela da lui elaborata per rendere le fiamme quanto più pure possibili.

Gode nel vedere le persone che periscono incendiate in quanto per via della diversa composizione e percentuale del grasso corporeo, ogni individuo brucia in modo differente rivelando esattamente chi egli sia.

Sito web sviluppato da Luca Osti
Grafica realizzata da Omar Sabry
Kinguin Overwatch - 160x600
Kinguin World of Warcraft: Legion - 160x600