The Last of Us Parte II si è ispirato a un titolo della serie di Metal Gear

Non è un mistero come molti titoli moderni facciano riferimento a opere passate, siano esse più o meno recenti. Il 19 giugno ha visto la luce l'attesissima esclusiva PlayStation 4 The Last of Us Parte II e Neil Druckmann, director del gioco, ha confermato di essersi ispirato in particolare a un titolo della serie di Metal Gear. Nelle prossime righe andremo più nel dettaglio e la parte successiva potrebbe risultare SPOILER per chi non avesse ancora provato The Last of Us Parte II e non volesse anticiparsi neanche la più piccola sorpresa. Cercheremo di restare quanto più possibile sul vago, ma vi consigliamo comunque di proseguire soltanto se già avete visto o giocato almeno le prime ore dell'opera. 

 


 

Chi ha seguito la campagna promozionale di The Last of Us Parte II, specialmente dal punto di vista dei trailer, e ha già avuto modo di avanzare qualche ora nel gioco saprà già il riferimento: The Last of Us Parte II prende infatti spunto da Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty. I due titoli hanno in comune alcuni particolari, nello specifico la modifica di alcuni trailer, che è stata fatta appositamente per non far intuire qualche colpo di scena della trama. Un po' come accadde in Metal Gear Solid 2, inoltre, all'interno di The Last of Us Parte II c'è un importante cambiamento dal punto di vista del "gameplay", soprattutto per quelle che erano le attese dei fan. Anche in questo caso viene alla mente il parallelo con l'opera di Hideo Kojima, per motivi che lasceremo scoprire a voi utenti quando avrete in mano il gioco

 

Lo stesso Druckmann ha specificato come Metal Gear Solid 2 sia uno dei suo giochi preferiti e che abbia scelto di prendere spunto da questo capolavoro del videogioco, conscio anche della reazione che avrebbe avuto il pubblico. Proprio riguardo a MGS 2 Druckmann ha specificato come - nonostante molti non lo apprezzino - lui lo annoveri tra le sue opere preferite, anche se all'epoca si sentì ingannato per le differenze tra quanto visto nei trailer e quanto poi presente in gioco.

 


 

Una scelta molto curiosa e che non tutto il pubblico ha apprezzato - un po' come accadde proprio con il secondo Metal Gear Solid - e che ha scatenato una lunga polemica anche su Metacritic, dove il gioco è stato sommerso di recensioni negative da parte degli utenti. Una situazione davvero molto deludente, soprattutto considerando come va a mettere in difficoltà gli autori che cercano di compiere una scelta coraggiosa e vengono ripagati da insulti e diffidenza. 

Voi cosa ne pensate? Avete già giocato The Last of Us Parte II? Se sì, vi è piaciuto?

Venite a parlarne sul forum in attesa di nuove informazioni! Non dimenticatevi inoltre di scaricare la nostra app Android e di mettere "mi piace" sulla nostra pagina Facebook e di seguirci su Twitter o Youtube per rimanere sempre aggiornati sul mondo di Metal Gear Solid!

Sito web sviluppato da Luca Osti
Grafica realizzata da Omar Sabry
Kinguin Overwatch - 160x600
Kinguin World of Warcraft: Legion - 160x600