Mimetizzazione (o camuffamento)

Capacità di nascondersi confondendosi nello sfondo ambientale. Le tecniche di mimetizzazione si suddividono in due categorie principali: la “mimetizzazione adattiva”, in cui un oggetto si confonde con l’ambiente imitandone i colori e le forme, e la “mimetizzazione disgregativa”, in cui l’oggetto da nascondere viene suddiviso in diversi colori, perdendo quindi il suo aspetto tridimensionale e rendendo più difficile la sua individuazione. Esempi di mimetizzazione del primo tipo sono i motivi mimetici “Woodland” e “Tree bark”, mentre del secondo tipo sono “Squares” e “Tiger Stripe”. Applicata nell’ambito militare sin dal XVIII secolo, la mimetizzazione è una tecnica relativamente nuova, adottata da  Germania e Unione Sovietica durante la Seconda guerra mondiale. Nel periodo della Guerra Fredda, all’Est venivano sostenute le ricerche nell’ambito dei motivi mimetici.
La Missione Virtuosa e l’Operazione Snake Eater, messe in moto dall’unità FOX nel 1964, sono operazioni di infiltrazione in cui Naked Snake si infiltra da solo nelle regioni boscose sovietiche ricorrendo alla mimetizzazione.

Sito web sviluppato da Luca Osti
Grafica realizzata da Omar Sabry
Kinguin Overwatch - 160x600
Kinguin World of Warcraft: Legion - 160x600