Arrivato il quarto trailer di Death Stranding

Conferenza Sony terminata: Shawn Layden ha introdotto "un fantastico viaggio" costellato di novità piccole e grandi, più o meno conosciute. The Last of Us Part II, Ghost of Tsushima, Resident Evil 2 remake, Kingdom Hearts 3. Subito dopo quest'ultimo, all'iimprovviso, come un pugno allo stomaco, il quarto famigerato trailer di Death Stranding che vi abbiamo già proposto in pagina. Otto minuti sulle note dei Silent Poets che con Leila Adu acccompagnano il trailer con la loro Asylum for the Feelings

 

Non è facile offrire un'analisi a caldo; è stato mostrato molto poco del gameplay, quel tanto che basta per apprezzare la potenza del Decima Engine che spreme ogni circuito di PlayStation 4. Abbastanza per introdurre i personaggi femminili presenti: Lèa Seydoux (Madeleine Swann in 007 Spectre) e Lindsay Wagner (divenuta famosa a fine anni 70 interpretando la protagonista della serie La Donna Bionica).

 

 

Nessuna traccia invece di Emily O'Brien, attrice che si è fatta ritrarre in due scatti, uno in cui si trovava insieme a Troy Baker e Norman Reedus e un secondo con addosso la tuta per il motion capture stavolta insieme a Hideo Kojima e sempre Norman Reedus. Dai cast-credits sparisce anche il nome di Gullermo del Toro, apparso nel secondo trailer insieme a Mads Mikkelsen.

 

Se poco si riesce a capire con chiarezza altri elementi sono facilmente intuibili: si iniziano a intravedere gli "elementi dei social media". Agli occhi più attenti non sarà sfuggito il tatuaggio sulla mano di Sam, tatuaggio assente nel primo trailer. Il tatoo (raffigurante un teschio stilizzato e alcune stellette) è reale. Appare davvero sul corpo dell'attore Norman Reedus. Hideo Kojma ha infatti pubblicato sul proprio profilo instagram due scatti che lo ritraggono insieme a Reedus dove appare l'hashtag #newtatoo e dove il teschietto è ben visibile. Non possiamo dire di preciso quando questo tatuaggio è stato fatto ma sappiamo che è visibile chiaramente per la prima volta in una foto postata dall'attore il 13 aprile e che lo stesso disegno non era invece presente il 22 febbraio, in un'altro scatto dove è chiaramente visibile la sua mano destra.

 

Nello stesso trailer vediamo diverse versioni di Sam che appare con tute e acconciature diverse. Ciò da adito a diverse speculazioni: il personaggio cambierà durante il gioco? si tratta di varie possibili personalizzazioni iniziali? Si tratta di diversi giocatori che coesistono sulla stessa mappa? Si tratta di altre linee temporali/dimensionali? O magari un mix di tutte le precedenti?

 

Intuiamo il mestiere di Sam; un trasportatore che lavora per la Bridges, una compagnia specializzata in trasporti eccezionali (lo si capisce dal numero e dalla forma dei pacchi che vediamo nel trailer) ma non l'unica. Il personaggio interpretato dalla Seydoux infatti sembra appartenere ad una azienda rivale, la Fragile (si intuisce dai nomi stampati sulla tuta). Due competitor che però nel trailer non combattono ma si aiutano vicendevolmente.

 

Naturalmente scavando sarà possibile ricavare molto più materiale su cui speculare ma, per adesso, ci limitiamo a fornirvi le informazioni base per godervi al meglio questo nuovo trailer. Sperando di vedere ancora qualcosa al più presto. L'evento non finisce qui, prossimo appuntamento all'E3 Coliseum per la chiaccherata tra Hideo Kojima e Jordan Vogt-Roberts per il film su Metal Gear Solid.

Venite a parlarne sul forum in attesa di nuove informazioni! Non dimenticatevi inoltre di scaricare la nostra app Android e di mettere "mi piace" sulla nostra pagina Facebook e di seguirci su Twitter o Youtube per rimanere sempre aggiornati sul mondo di Metal Gear Solid!

Roberto "Otacon" Minasi
Avatar di Otacon

Ha provato ad unirsi al circo all'età di 4 anni. Scartato perchè troppo qualificato si è rifugiato nei videogame passando dal SEGA Master System allo Snes al Game Boy per approdare infine al mondo PlayStation. Appassionato di MGS da quando aveva nove anni, adesso gioca a fare il giornalista con scarsi risultati. Dategli un caffè e vi solleverà il mondo.

Sito web sviluppato da Luca Osti
Grafica realizzata da Omar Sabry
Kinguin Overwatch - 160x600
Kinguin World of Warcraft: Legion - 160x600