Novità per Survive dal Gamescom

Da pochi giorni è iniziato il Gamescom di Colonia e Konami ne ha approfittato per mettere Metal Gear Survive a disposizione del grande pubblico, rilasciando contemporaneamente alcune informazioni e screenshots del gioco. 

 


 

Innanzitutto ci saranno due modalità di gioco, Single Player e CO-OP, collegate tra di loro attraverso la propria base: ciò vuol dire che i progressi fatti e l'equipaggiamento ottenuto in una modalità verranno conservati anche nell'altra, in modo tale da non creare due diverse esperienze di gioco.

 


 

La base sarà il nostro centro delle operazioni e dovrà essere sviluppata per avere l'equipaggiamento migliore, ma in modo diverso rispetto a The Phantom Pain: come potete vedere dall'immagine, il titolo avrà un sistema a griglia in cui posizionare le varie strutture necessarie alla sopravvivenza come depositi di acqua e cibo, campi coltivati, recinti per gli animali e così via, rendendo necessaria un'attenta gestione delle risorse. I materiali grezzi potranno essere raccolti sia esplorando l'ambiente in gioco singolo che completando le missioni online, che saranno programmate dal centro di comando.

 


 


 


 


 

Vi ricordiamo che al tutto si aggiunge un sistema di cura che ricorda molto quello presente in Snake Eater. Da queste info sembra che Konami stia effettivamente cercando di migliorare e differenziare Survive dopo l'ondata di critiche in seguito ai primi gameplay mostrati, in cui si accusava la compagnia nipponica di aver riciclato gli asset di The Phantom Pain per ottenere un titolo in poco tempo e che snatura così tanto l'essenza di una saga trentennale.


Fonte: Metal Gear Official Twitter


Venite a parlarne sul forum in attesa di nuove informazioni! Non dimenticatevi inoltre di scaricare la nostra app Android e di mettere "mi piace" sulla nostra pagina Facebook e di seguirci su Twitter o Youtube per rimanere sempre aggiornati sul mondo di Metal Gear Solid!

Francesco "Zadornov" Simionato
Avatar di Zadornov

Veneto DOC, o così si fa per dire visto che né beve né bestemmia. Rivelazione dell'anno nel corpo newser del sito, i suoi articoli sono sempre impeccabili. Unico difetto: l'R moscia da tastiera. Studia relazionali internazionali e diritti umani, il suo sogno è trovare l'anima di Sabaku nel prossimo Souls.

Sito web sviluppato da Luca Osti
Grafica realizzata da Omar Sabry
Kinguin Overwatch - 160x600
Kinguin World of Warcraft: Legion - 160x600