Guillermo Del Toro: "Sono una marionetta nelle mani di Kojima"

Dopo le frecciatine a Konami dello scorso anno, il regista messicano torna a parlare, stavolta in una intervista telefonica concessa ad IGN. Durante la chiacchierata, Del Toro ha voluto precisare che in Death Stranding: "Sarò coinvolto solo come personaggio e non nel processo creativo" come già anticipato da Hideo Kojima al Playstation Experience del mese scorso.

 


 

"Kojima-san mi ha chiamato dicendo di volermi come personaggio all'interno del suo gioco, è stato un un onore per me" racconta il regista "Mi ha spiegato quali fossero le sue idee in modo che io capissi il personaggio, ma non ho nessun altro tipo di coinvolgimento" ci tiene a precisare "Si tratta di un videogioco di Kojima in tutto e per tutto, e sono sicuro al 100% che si tratterà di un grandissimo gioco, ma saranno le sue idee e sue soltanto. Io sono solo una marionetta nelle sue mani. Il mio contributo si limita al ruolo di 'cheerleader' per lui e le sue idee, questo è tutto."

 


 

 

Del Toro in Death Stranding presterà quindi solo le sue fattezze: "Abbiamo fatto uno scan molto accurato del mio corpo, impiegando circa 7 ore di lavoro solo per quello. Abbiamo anche utilizzato il triplo delle telecamere che normalmente si usano per un medium o un close-up scan. Ho scannerizzato me stesso per i miei film più volte e quindi posso dire che sarò un personaggio reale all'interno di DS"


Fonte: IGN


Venite a parlarne sul forum in attesa di nuove informazioni! Non dimenticatevi inoltre di scaricare la nostra app Android e di mettere "mi piace" sulla nostra pagina Facebook e di seguirci su Twitter o Youtube per rimanere sempre aggiornati sul mondo di Metal Gear Solid!

Roberto "Otacon" Minasi
Avatar di Otacon

Ha provato ad unirsi al circo all'età di 4 anni. Scartato perchè troppo qualificato si è rifugiato nei videogame passando dal SEGA Master System allo Snes al Game Boy per approdare infine al mondo PlayStation. Appassionato di MGS da quando aveva nove anni, adesso gioca a fare il giornalista con scarsi risultati. Dategli un caffè e vi solleverà il mondo.

Sito web sviluppato da Luca Osti
Grafica realizzata da Omar Sabry
Kinguin Overwatch - 160x600
Kinguin World of Warcraft: Legion - 160x600